Hujroh - Forum Pesantren Indonesia Alumni Pesantren Indonesia Forum      Misi Hujroh
 

Main juga kesini sul:
The Ghurfah Kisah Sukses Alumni Alumni di Luar Negeri Bisnis Online Hikayah fi Ma'had Railfans Dunia Pesantren Ekonomi Islam
Forum  Bisnis & Kerja  Profil Usaha Alumni 
Condotta e pratiche aziendali responsabili
Pages: [1]

(Read 122 times)   

Admin

  • Administrator
  • Abadan fi Ma'had
  • ***
  • Admin No Reputation.
  • Join: 2013
  • Posts: 2544
  • Logged
Condotta e pratiche aziendali responsabili
« on: 08 Sep, 2018, 21:35:32 »

Condotta e pratiche aziendali responsabili

cantare gli strumenti contenuti in questo manuale, l'impresa commerciale responsabile (RBE) ha stabilito standard e procedure per guidare i dipendenti e gli agenti, ha incoraggiato aspettative ragionevoli tra i suoi stakeholder, ha costruito infrastrutture di supporto all'etica aziendale e ha allineato le sue pratiche di gestione con le sue convinzioni fondamentali. Questo capitolo applica questi elementi di un programma di etica aziendale come base per cinque aree specifiche di condotta e pratica aziendale che sfidano una RBE, specialmente, ma non esclusivamente, nelle economie di mercato emergenti. Sviluppando pratiche commerciali responsabili in queste cinque aree, il RBE può essere parte della soluzione alle sfide che il business deve affrontare in tutti i mercati.

Sfide per l'impresa responsabile d'impresa

Ci sono una serie di questioni di business responsabile
comportamenti ai quali i proprietari e i gestori di un'azienda
RBE deve prestare particolare attenzione:
1.   Rapporti con funzionari ed enti governativi
2.   2. Ruolo del settore privato nel processo di regolamentazione
3.   3. Appalti pubblici e appalti pubblici
4.   Ruolo dell'azione volontaria
5.   5. Rapporti con i governi e le imprese straniere


Queste cinque questioni sono fondamentali per capire cosa significa essere un'impresa responsabile. La discussione in questo capitolo, insieme al Foglio di lavoro RBE 13 alla fine del capitolo, aiuterà i proprietari e i manager a stabilire standard, procedure e aspettative responsabili e a compensare le debolezze attraverso infrastrutture di etica aziendale, comunicazioni e feedback e allineamento aziendale. Il capitolo aiuterà anche a creare aspettative ragionevoli

Rapporti con i funzionari e le entità governative

per le parti interessate esterne: il governo, le altre imprese, la società civile e la comunità nel suo complesso.
I governi stabiliscono le condizioni necessarie per la stabilità economica, il progresso sociale e la protezione dell'ambiente adottando leggi, politiche e pratiche che aiutano i mercati a funzionare in modo indipendente, senza indebite interferenze governative. Queste condizioni, a volte definite "buon governo pubblico", aiutano un'economia a crescere secondo i principi di mercato. Proprio come una RBE ha un interesse vitale per il buon governo societario, il settore privato nel suo complesso ha un interesse vitale nel sostenere governi affidabili, stabili, responsabili e affidabili, in grado di garantire un buon governo pubblico.
Una buona governance pubblica rispetta i diritti umani e di proprietà, sostiene l'inviolabilità dei contratti, protegge i residenti, fornisce infrastrutture che velocizzano il trasporto di beni e servizi e supporta la trasmissione della conoscenza, e stabilisce un quadro giuridico orientato al mercato e istituzioni giudiziarie affidabili che consentono ai residenti di risolvere i conflitti. Una buona governance pubblica si fonda su un rapporto trasparente tra il governo e il settore privato.
RIDURRE LA CORRUZIONE, LA CORRUZIONE E L'ESTORSIONE
Per creare le condizioni necessarie per una buona governance pubblica, occorre affrontare il problema della corruzione, sia dal lato della domanda che da quello dell'offerta. Sia il governo che il settore privato hanno la responsabilità di creare le condizioni per un'attività commerciale trasparente e devono ripudiare ogni forma di corruzione, corruzione ed estorsione. I leader del mondo degli affari e del governo dovrebbero lavorare insieme per combattere la corruzione.
Un mezzo di cooperazione tra settore pubblico e privato è che le imprese commerciali raccomandino standard, procedure e aspettative per aiutare il governo ad amministrare leggi e regolamenti in modo trasparente, responsabile ed equo. I dirigenti aziendali e i funzionari governativi dovrebbero avere un dialogo pubblico continuo su questioni che contribuiscono alla corruzione, come le pratiche monopolistiche, le tasse discrezionali, le tasse onerose, le normative e le licenze che ostacolano le imprese e l'imprenditorialità. Questo dialogo dovrebbe


mirano a garantire che le procedure amministrative governative a tutti i livelli siano eque, trasparenti, competitive e informate. Il Riquadro 9.1 elenca alcune delle politiche anticorruzione e di buon governo che sottolineano la trasparenza, il giusto processo e la responsabilità.1 Si veda anche l'Appendice F per un elenco più completo di principi guida per la lotta alla corruzione nel governo.
Le procedure amministrative, di licenza, di ispezione e di certificazione governative volte a regolamentare le imprese spesso creano ostacoli alle imprese. Ad esempio, i governi talvolta richiedono diverse firme ufficiali per completare il semplice atto di registrazione e apertura di un'impresa. Tali ostacoli amministrativi aumentano le opportunità per i funzionari pubblici di chiedere tangenti e favori. Come mostra la Tabella 9.1, mentre le opportunità di corruzione e di estorsione variano leggermente da mercato a mercato, la percentuale media di tangenti spesa per ogni tipo di servizio pubblico varia notevolmente2.